a latere dell’apertura di Amedeo Ciaccheri alla candidatura di Carlo Calenda


* Caro Presidente,
da sempre convinta che lo schieramento ad oggi non possa che essere democratico, unitario e senza veti, se non quelli al populismo e alle destre, leggo con grande piacere questa legittimazione della candidatura di Carlo Calenda a Primo cittadino in coalizione.

Ora, caro Presidente, un atto di coraggio. Non pensabile per un Raimo, che nella Giunta Caudo ha inaugurato la resistenza alla candidatura Calenda con tweet di bassissimo profilo e fake card, e che mi chiedo come Caudo tolleri di avere in squadra, ma forse pensabile per te.

Le primarie di coalizione, comunque falsate nella partecipazione dalle paure derivate dal Covid19, e dalle emergenze confermate dai sindaci dotati di spessore (non la nostra, temo), sono un fatto, a questo punto, di disegno politico delle alleanze. E mai potrebbero essere elettroniche, senza alludere alle tristi modalità grilline…

Sembrano non necessarie a scegliere un candidato sindaco di coalizione ma piuttosto, mi sembra, destinate a riscuotere un credito di consensi che le forze civiche hanno rispetto al PD e viceversa. Mi sbaglio?

Credo tu possa essere, emancipandoti da questo tributo e da questa riscossione, alla testa di un atto forte. Sostieni apertamente, con la coalizione che ci sarà e già c’è intorno a Carlo Calenda, con autonomia, coraggio e determinazione, la sua candidatura. Anche senza il PD se fosse necessario.

Ti stimo molto, penso tu possa farlo, e possa farlo anche #LiberareRoma (sia pur forse, per alcuni suoi esponenti, con meno capacità di lettura del presente).

Esagera, fai un endorsement!

E magari, a meno di non avere chance forti per lavorare davvero bene in comune, non lasciare la tua ottima Presidenza di Municipio. A noi in VIII Amedeo Ciaccheri ci serve–

(n.g.)

*Sulle primarie di coalizione— a latere dell’apertura di Amedeo Ciaccheri, primo fra le voci civiche e portavoce per #LiberareRoma, alla candidatura di #CarloCalenda, in una intervista uscita oggi su #ilManifesto e rilanciata oggi su Instagram. 

Pubblicato da Nerina Garofalo

Personal coach & Narrative thinker