#quandovedreteilmiocaroamore

#CeciliaMangini #8marzo2021

Anche Lottangolo aderisce all’iniziativa in ricordo di Cecilia Mangini pensando a un 8 marzo che in questo 2021 così tormentato, racconti e ripensi e trovi. Se vuoi, condividi come noi il video e le parole degli artisti che hanno voluto questa memoria viva e attiva.

8 marzo 2021 

Ricordiamo Cecilia Mangini, la grande documentarista italiana da poco scomparsa all’età di 93 anni, con la diffusione del video del brano “Quando vedrete il mio caro amore”, un successo di Donatella Moretti del 1963, arrangiato da Ennio Morricone, reinterpretato da Canio Loguercio con Monica Demuru.

Il video, che si apre con una poesia di Maria Grazia Calandrone letta da Sonia Bergamasco, è stato realizzato da Alessandro Scippa con alcune immagini del documentario di Cecilia Mangini “Essere donne”, fornite dall’’ Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico.

Con questa testimonianza, insieme a numerose associazioni, singoli operatori, festival, compagni di strada, vogliamo rendere omaggio a una maestra assoluta del cinema, protagonista di tante battaglie di libertà e di emancipazione.

***

Alcuni sentimenti sono eterni. Cambiano i corpi che li contengono, fortunatamente le maschere sociali si evolvono, ma canzoni come questa fanno riferimento all’immutabile. Sono figlia di una coppia che, nel 1965, quando non esisteva il divorzio ma esisteva il reato di «abbandono del tetto coniugale», ha pagato con la vita il suo amore, così detto adulterino.

Queste note, le bellissime immagini e le parole, che tornano da un passato dove andava rivendicato il «non aver fatto mai nulla di male», provocano grande tenerezza per la ferita orgogliosa di tante creature che, almeno in Occidente, hanno lottato per consolidare i diritti di tutti. 

Il contrasto fra parole e immagini è uguale alla pressione della libertà contro gli argini della convenzionalità borghese: allora come adesso, perché le conquiste sono quasi mai definitive, le strettoie cambiano o semplicemente si travestono. La loro lotta è la nostra lotta, e non finisce mai.

Maria Grazia Calandrone

#CeciliaMangini #8marzo2021 #quandovedreteilmiocaroamore